La norma ISO 14126 descrive la metodologia per la determinazione delle proprietà a compressione in piano dei compositi plastici rinforzati con fibre. La norma descrive due diversi metodi per valutare le proprietà:

  • Metodo 1: prevede le azioni da svolgere per lo sforzo al taglio del provino
  • Metodo 2: prevede le azioni da svolgere  per il carico nella fase finale o per i carichi misti del provino

In ultima analisi, questi due metodi richiedono due dispositivi di fissaggio diversi. Il metodo più comune tra i due è il Metodo 1, che utilizza un dispositivo di tipo Celanese (mostrato a destra). Inoltre, in entrambi i metodi, la lunghezza della sezione resistente del provino non viene supportata.

Per la prova con il Metodo 1, il provino viene tenuto fermo nel dispositivo e compresso lungo il suo asse maggiore, utilizzando i percussori d'acciaio temprato, a velocità costante di spostamento fino a quando il provino si rompe.  A causa delle forze tipicamente elevate che si registrano durante questa prova, di solito si consiglia un sistema di prova elettromeccanica a doppia colonna.

Infine, un accurato rilievo dell’allungamento è necessario per effettuare le misure come il modulo della compressione o dello snervamento. Pertanto per misurare la deformazione assiale durante tutta la prova sono necessari estensimetri o estensimetri resistivi affiancati.

Leggi di più ...