Una prova di compressione post-impatto (CAI) è utilizzata per misurare la resistenza residua dei laminati compositi dopo essere stati danneggiati da un impatto. Tali danni possono essere causati da strumenti caduti sul laminato o da detriti volanti. Anche se l'impatto non provoca danni visibili, lo sforzo di compressione del composito può essere compromesso.

Il metodo di prova CAI e il dispositivo di prova associato sono illustrati in Boeing® Specification BSS 7260. Questa prova di compressione post-impatto è indicata per laminati compositi in plastica rinforzata con fibre di aramide (CFRP) e carbonio. È ampiamente utilizzata per valutare le prestazioni relative dei laminati compositi con combinazioni diverse della matrice di fibre.

Prima di analizzare lo sforzo di compressione del composito, abbiamo simulato i danni di un impatto applicando un'energia specifica con un tester strumentato; in alternativa, è possibile far cadere manualmente un peso sul composito.

Quindi, abbiamo utilizzato una macchina universale di prova da pavimento equipaggiata con il nostro dispositivo di prova Boeing CAI e con il software Bluehill® 2 per applicare lo sforzo di compressione. Il dispositivo di prova post-impatto incorpora piastre laterali regolabili per consentire l'utilizzo di materiali di diversi spessori e dimensioni complessive. È progettato per evitare la deformazione permanente dei provini al caricamento dei provini.

Leggi di più ...